Come reagire al bullismo ?

Questa non è una guida perchè non sono uno psicologo ne ho mai subito bullismo quindi non posso di certo elargire consigli utili che potrebbero avere un effetto contrario. Quello su cui voglio soffermarmi è un caso in particolare accaduto poco tempo fa, un tredicenne è stato preso a pugni e calci da altri suoi coetanei, purtroppo questo accade spesso ed è una delle piaghe della società. Dopo aver subito bullismo, i genitori hanno deciso di postare su internet la foto del loro figlio pieno di lividi e ferite, il web si è ovviamente diviso, per alcuni i genitori avevano sbagliato a far girare la foto del loro bambino, per altri invece questo poteva essere un buon messaggio per prevenire e per sensibilizzare la gente. Il fatto è però più complesso, secondo me postare una foto così è utile perchè in effetti sensibilizza le persone e a differenza di moltissimi altri casi anche più gravi, questo caso è rimasto sulla bocca di tutti per più di tre giorni, io stesso scrivo questo articolo e nel mio piccolo penso attentamente a ciò che è successo e ne traggo le mie conclusioni. Detto questo, il problema è che una foto così tesa a sensibilizzare è giusta ma la sua funzionalità è purtroppo inversamente proporzionale alla capacità di coloro che hanno il compito di proteggere la categoria più difficile e fragile della società. Forse sarò scontato ma quello che serve secondo me è un lavoro lungo e faticoso che porti a creare un sistema di leggi funzionante, a considerare un aumento dell’educazione al rispetto dell’altra persona e a coordinare docenti, genitori e assistenti per garantire la maggiore sicurezza possibile. Coloro che hanno picchiato quel ragazzimo avevano meno di 14 anni, io non voglio credere che tre ragazzini che a stento raggiungono il metro e mezzo abbiano potuto agire indisturbati senza nessuna tutela e difesa da parte della vittima. Come al solito il problema è molto più grande di quello che sembra, una foto in questo caso aiuta ed è utile ma in un mondo normale non dovrebbe servire.

Annunci

9 pensieri su “Come reagire al bullismo ?

  1. Mah, non so. La società dell’immagine è molto effimera e fagocita tutto in pochissimo tempo. I problemi non vengono approfonditi adeguatamente ed anzi io ho l’impressione che la moltitudine di immagini diano assuefazione a tutto, piuttosto che stimolare. Spero almeno che i genitori dei tre ragazzini abbiano visto quello di cui sono stati capaci i loro figli, e prendano gli opportuni provvedimenti… o piuttosto daranno la colpa alla società o alla scuola invece di guardarsi allo specchio.

    Liked by 4 people

  2. È giusto quello che hai scritto. Ci dovrebbe essere un lavoro di educazione che miri al rispetto di sé stessi e degli altri. Purtroppo nella società odierna credo siano cambiati i valori presi come punti di riferimento.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...