Brexit:la hit dell’estate

Per tutta l’estate quando si parlava di Londra, Galles, Sean Connery, James Bond, Harry Potter, una buona tazza di tè, Manchester United e molto altro ancora firmato e garantito “Elizabeth II” un solo avvenimento rappresentava una costante amche con una sola frase…brexit. Il 23 giugno il pensionati inglesi delle periferie hanno votato per l’uscita dall’Unione Europea e hanno ottenuto ciò che volevano, subito ci sono stati grossi problemi e il Regni Unito so era diviso come mai prima di allora. I fautori e gli organizzatori propagandistici della Brexit sono piano piano fuggiti dal campo di battaglia e a combattere sobo rimasti gli europeisti, gli antieuropeisti che hanno cambiato idea e gli agnelli sacrificali lasciati dai già precedentemente citati organizzatori della campagna elettorale. I favorevoli all’uscita avevano un chiaro elenco dei lati positivi della scelta:i 300 milioni di sterline tornati nelle casse del regno (sono in realtà meno di 20 milioni), l’aumento dell’occupazione (in realtà a breve le grandi aziende straniere sul territorio si sposteranno con un conseguente aumento della disoccupazione) e il fatto che l’economia britannica resiste a tutto (la sterlina è ai minimi storici e si prevede nel prossimo anno una recessione economica), insomma non proprio tutto oro quello che luccica. Ora la Brexit è un evento molto probabile e porterà a dei cambiamenti…ovviamente i fautori e gli organizzatori che hanno voluto questa impresa racconteranno che “non c’è rosa senza spine” ma qui si potrebbe trattare di un crisantemo e anche senza spine la situazione sembra difficile.

    Annunci

    Un pensiero su “Brexit:la hit dell’estate

    1. …intanto, ora che può fare ciò che vuole, senza “ingerenze” europee, l’Inghilterra erigerà un muro anti-immigrazione sulle coste francesi, con benestare del governo francese. Si, il mondo é davvero strano …

      Mi piace

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...